fbpx

Proprio pochi giorni fa abbiamo condiviso una frase di Steve Jobs che diceva “il packaging può essere teatro, può creare una storia”. Casualmente siamo incappati in questo progetto dello studio russo Ferma Branding che rivoluziona con un packaging emotivo e giovane l’immagine del Camembert e del Brie raccontando per l’appunto una storia.

Ci è stato richiesto di creare e promuovere una nuova identità di design d’impatto e accattivante per una gamma di formaggi di alta qualità. Il nostro obiettivo era quello di accentuare, attraverso il design del packaging, l’impegno del marchio a garantire formaggi dal sapore unico e standard di qualità europei, creando al contempo nuovi scenari di consumo

Quando il packaging racconta una storia...Tradizionalmente i formaggi Challenge Le Fort infatti sono stati sempre presentati in un segmento di target alto. Tuttavia, nel corso del tempo, la domanda è cambiata: i formaggi sono diventati popolari tra un pubblico più giovane appartenente perlopiù ad altre nazioni che vuole in qualche modo imitare lo stile di vita europeo.

Dimostrazione di come sia fondamentale per un’impresa investire nel “continuous branding”. La brand identity e la comunicazione visiva sono concetti vivi che hanno bisogno di un costante aggiornamento per rispondere alla continua evoluzione di mercato.

Quando il packaging racconta una storia...

Quindi il compito dello studio era quello di sviluppare l’immagine di una nuova linea di formaggi più democratica e accessibile ad un segmento più ampio. Dopo un’analisi di mercato e dei concorrenti, per confermare l’ipotesi sulla domanda di formaggi a muffa nobili in un pubblico più giovane e moderno, Ferma Branding ha condotto una serie di interviste approfondite.

Si è scoperto che il Camembert e il Brie sono acquistati principalmente da donne, rappresentanti di professioni creative che viaggiano molto. Quindi un pubblico più giovane e sofisticato. Per loro, l’aspetto, l’attrattiva, la varietà, le sfumature del gusto e l’umore del prodotto sono importanti.

È stato ideato così Jean, il formaggio per creare momenti speciali che ricorda lo stile di vita europeo. Il packaging è quasi un libro, dove la confezione esterna serve a contenere il prodotto vero e proprio ma anche una storia. Quella che custodisce i racconti di vita di Jean e della sua ragazza, Marie, tutti in qualche modo correlati al formaggio e alle diverse situazioni e possibilità di consumo.

Un packaging emotivo basato su illustrazioni e narrazione che sviluppa una soluzione di design universale adatta ai consumatori di tutte le età.

Il logo completa il carattere del marchio, poiché da un lato è realizzato sotto forma di firma e dall’altro ricrea il contorno del viso di Jean. Il colore poi aiuta a differenziare i gusti di Camembert e Brie per poter facilmente distinguere le linee di prodotto.

Quando il packaging racconta una storia...

Il retro della confezione contiene invece le informazioni tecniche relative alle caratteristiche e agli abbinamenti con altri ingredienti. Questo aiuta il produttore a coinvolgere maggiormente il pubblico nella cultura del consumo di formaggio.