fbpx

Sei un autonomo? Allora ti sentirai meno solo e incompreso dopo aver scoperto questo originale sondaggio sulla vita da freelance fatto in Spagna.

Muno, una startup assicurativa spagnola, voleva creare un sondaggio sui liberi professionisti. L’obiettivo era raggiungere il maggior numero possibile di lavoratori autonomi per sviluppare un quadro generale dei tipi di problemi che affrontano e di come fronteggiano queste situazioni.
Lo studio spagnolo Relajaelcoco ha affiancato il team di Muno per progettare una delle indagini più interessanti e accattivanti mai realizzate. Attraverso un sondaggio interattivo comprensivo di 30 domande, i liberi professionisti hanno potuto fornire le informazioni sulle loro condizioni di lavoro.

La particolarità di questa indagine sta però non tanto nel lavoro progettuale e visivo fatto sul sondaggio o sulla campagna promozionale, ma in cosa è stato trasformato il rapporto finale. Al termine dell’indagine infatti tutti i dati sono diventati parte di un album musicale nel quale sono stati presentati come canzoni.
Il disco d’oro è stato quindi il risultato concreto consegnato a giornalisti, politici e influencer per parlare dell’esito dell’indagine.

Il sondaggio sulla vita da freelance che diventa un disco

Attraverso questo cd, Muno ha rappresentato un quadro più chiaro della vita da freelance e di come gli stessi percepiscono le loro lotte e vittorie quotidiane.

Qui potete ascoltare i brani.
Ecco invece in sintesi il senso della tracklist:

1. Lo rifarei
I freelance sono orgogliosi di esserlo, soprattutto quando hanno appena iniziato a diventare i loro capi. Lo studio ha dimostrato che i primi cinque anni sono i più soddisfacenti per i lavoratori autonomi.

2. Tutti danno ciò che ricevono
“Abbassami la quota” cita la canzone. In questo modo, Muno fa un appello musicale per riformare la legge in modo tale che i lavoratori autonomi inizino a guadagnare in base al reddito reale.

3. Pa’ presidente, yo
La burocrazia e il modello IVA 303 danno più di un mal di testa ai lavoratori autonomi. Molti di loro concordano sul fatto che i politici dovrebbero capire la loro situazione e anche difendere i loro interessi. Tanto che a loro non dispiacerebbe votare per il “partito autonomo”.

4. Non riesco a smettere
È agosto e, ora più che mai, le persone meritano il riposo, disconnettersi dal lavoro e tornare con le batterie cariche a settembre. Muno chiarisce che questa non è la realtà di tutti i lavoratori, compresi i liberi professionisti, che per lo più hanno solo due o meno settimane di ferie all’anno.

5. Addormentarsi, autonomo
I freelance non riposano. Con una babysitter, Muno invita l’autonomo a dormire un po ‘di più, poiché, secondo lo studio, più della metà di loro afferma di avere difficoltà ad addormentarsi.

6. El come-come
La mente dell’autonomo sembra non disconnettersi mai. I lavoratori autonomi vivono con il runrún dietro l’orecchio, la perdita di clienti, la pensione, le inadempienze e la loro salute sono preoccupazioni che li perseguitano giorno dopo giorno.

7. Nessuno ci separerà
In questa canzone si incoraggia alla condivisione e all’unione. Secondo lo studio infatti, i liberi professionisti che collaborano con altri liberi professionisti si sentono più protetti.

8. Anche se fa male
La priorità della salute è necessaria, tuttavia i liberi professionisti tendono a trascurare questo aspetto della loro vita. Con un tocco di flamenco, Muno vuole che i liberi professionisti dedichino il tempo e l’attenzione necessari alla loro salute ogni volta in cui ne hanno bisogno.

9. Libero e selvaggio
Non tutto è disagio per i lavoratori autonomi, tutt’altro. Essere un lavoratore autonomo ha anche i suo vantagg: la flessibilità, essere capo di sé stessi e potersi dedicare a ciò che si ama.

10. Non smettere mai di sognare
“È una cosa meravigliosa non smettere mai di sognare” I liberi professionisti, dopo tutto, sono orgogliosi di essere autonomi e vogliono rimanere così, quindi non gettano la spugna e continueranno a lottare per perseguire i loro sogni.

Il sondaggio sulla vita da freelance che diventa un disco Il sondaggio sulla vita da freelance che diventa un disco Il sondaggio sulla vita da freelance che diventa un disco